DAI PROFESSORI ALLE PROFESSIONI

9 maggio 2018: Talk show


Il 9 maggio 2018,  dalle 9.30 alle 13.30 avrà luogo presso  la sala conferenze “S. Lucciola” dell’Alberghiero di Formia il  talk show    Dai professori alle professioni , Come sta cambiando l’interazione scuola-mondo del lavoro , riservato agli alunni in uscita delle classi quinte ,  che presto  si confronteranno  con il mondo del lavoro.

Saranno presenti  alcuni nostri ex allievi che si sono particolarmente distinti nel mondo del lavoro. In particolare  Ilario Vinciguerra, stella  Michelin, e  Umberto  Soprano, campione italiano di pasticceria  .


Parteciperà alla interessante mattinata  il cuoco non vedente Antonio Ciotoli, titolare del prestigioso locale  La Taverna  degli Archi, nelle Marche.  Qualificata  la presenza di critici  enogastronomici, delle varie guide,  e i rappresentanti di categoria  delle seguenti Associazioni: FIC, AMIRA, AIS, ADA, AIRA  nonché  autorità  militari, politiche  e civili. Presenti i  responsabili  di alcune  tra le più prestigiose  aziende del settore   del territorio.

I lavori saranno  moderati da Tiziana Briguglio, nota giornalista enogastronomica, alla presenza di  una qualificata rappresentanza , non solo locale, del mondo dell’informazione.

Al termine della manifestazione , durante il lunch, è prevista  la riproposta del piatto con cui Angela Ferrante , nostra allieva, ha vinto la medaglia d’oro ai recenti Campionati nazionali della cucina italiana  a Rimini  , prestazione che le è valsa anche il premio giovane dell’anno 2017 della Federazione Italiana cuochi  in occasione  della cena di Gala  dei 50 anni della FIC svoltasi  il 9 aprile (B.T.)
Continua a leggere...

LO CHEF ALESSANDRO CERCIELLO ALL'IPSEOA DI FORMIA



Il 26 e 27 febbraio , a partire dalle 9.20, presso il laboratorio polifunzionale “Fondazione Roma” dell’Alberghiero Celletti di Formia  si terrà un corso  sul tema “La cucina del benessere”, in regime di alternanza scuola lavoro,  riservato alle classi terze e quarte dell’istituto. Il corso sarà tenuto dal famoso chef  Alessandro Circiello (B.T.)

Opinion leader ed esperto di benessere, portavoce del Cuoco come promotore di salute,  Circiello è spesso ospite di trasmissioni Rai , Mediaset e Sky, ha curato rubriche di cucina per anni nei programmi della Rai  dal programma“ I Fatti Vostri” e “ Mattina  Famiglia” di Rai2 ; nei Tg dal Tg2 Costume e Società, Tg2 Medicina 33, Tg2 Eat Parade, al Tg1 e Tg1 Videochat; dal 2012 ospite fisso nelle puntate di alimentazione al programma di Rai1 “Porta a Porta” e su Rai3 “Cose dell’altro Geo”.,   ecc.
Tratto da: http://www.alimentipedia.it/circiello-alessandro.html
Copyright © Alimentipedia.it

Ecco un giudizio sullo chef apparso sul quotidiano La Repubblica: La sua cucina è il risultato di un giusto equilibrio tra la tradizione e la nuova concezione gastronomica, che porta ad alleggerire le pietanze.
Ne nasce una cucina creativa di territorio, rivisitata, che lascia spazio a preparazioni coniugate con prodotti di varia provenienza, sempre nel rispetto delle fondamentali regole di etica culinaria: delicatezza e leggerezza di contenuto.
Continua a leggere...

Campionati della Cucina Italiana della Federazione Italiana Cuochi a Rimini



Sotto il segno del “Celletti”

Pioggia di medaglie ( di cui una d’oro!!!)  per Angela Ferrante . A segno anche la nostra ex allieva,   Riolessi, con un argento

Splendida medaglia d’oro per Angela Ferrante, ai campionati della cucina italiana, a Rimini , nella categoria K1, cucina calda. La nostra  studentessa, aderente anche alla FIC di Latina, ha  partecipato,  dal 17 al 20 febbraio,  alla prestigiosa competizione   insieme ad  una nutrita e qualificata delegazione di studenti dell’Alberghiero di Formia, composta da Francesco De Chirico, Frascogna Antonio, Mariorenzi Giuseppe, Ciro Petrone, Di Fonzo William .  Al gruppo vanno aggiunti altri due nostri ex studenti, Riolessi Giuseppina e Ianniello Orlando. A coordinarli, il prof. Luigi Lombardi, docente  di cucina, nonché presidente  provinciale dell’Associazione cuochi, coadiuvato da alcuni tecnici dell’istituto.    “A  tutti va il nostro plauso, per il lustro dato alla nostra istituzione, che non va assolutamente disperso”,  questo il commento a caldo della dirigente Piantadosi.

Fin dall’inizio della manifestazione  le cose  sono andate per il verso giusto   per l’alberghiero “Celletti”  :  Angela  nella prima giornata di competizione   ha ottenuto una brillante medaglia di bronzo al   Trofeo “Metro”, miglior allievo degli Istituti alberghieri italiani, gara in cui, tra l’altro rappresentava, per aver vinto le selezioni di gennaio, tutti  gli alberghieri della Regione Lazio.

Ha conseguito il prestigioso riconoscimento, sempre  di valenza nazionale,  con un  antipasto vegetariano, Uovo su nuvola di patate, in linea col tema proposto.

Ma il momento  più entusiasmante, anche per la nostra scuola, c’è stato  durante la gara per junior  identificata  con la sigla K! , ossia Cucina calda. Qui  Angela ha ottenuto la medaglia d’oro del giorno   che la colloca  ai vertici nazionali, su decine  di partecipanti selezionati tra gli Istituti alberghieri per la categoria.

Il suo piatto, Mediterranean Fantasy ha ottenuto un autentico  trionfo,  con 91.25 punti , ben 6 in più sulla seconda che , guarda caso ,  è stata  Giuseppina Riolessi, argento, anche lei espressione dell’alberghiero di Formia!!! E non era una gara inter nos, ma partecipavano concorrenti di tutta Italia! Insomma, se queste sono le premesse, il futuro dell’enogastronomia italiana parlerà sicuramente anche   formiano, nel senso di scuola di provenienza delle promesse,  con grande soddisfazione per il Sud Lazio e l’Alta Campania , da  dove provengono i  nostri studenti.  Agli altri  concorrenti  del Celletti è andato un diploma di merito, a dimostrazione comunque  di grande professionalità

Ecco cosa ha detto Angela durante  un’intervista :

Qual era il tema di quest’anno? Cosa hai preparato?

Il tema di quest’anno era la Cucina mediterranea, generalmente si pensa che per cucina Mediterranea  ci si riferisca a quella italiana ed è un grande errore, perché il Mar Mediterraneo bagna diverse nazioni e sono diverse culture che si uniscono insieme ed io , nel mio piatto, Mediterranean fantasy che mi ha dato l’oro, , ho voluto fondere insieme   diverse culture. Ho utilizzato come alimento principale l’agnello, che oltre ad essere prodotto tipico italiano e spagnolo, è anche parte della nostra cultura e della nostra religione.

Ho preparato l’agnello in un involtino fatto con la pancetta, pollo e spinaci, cotto a basa temperatura, e come elemento secondario il foie gras  ,  che tutti pensano sia originario della Francia, ma    la Francia ne è solo il maggior produttore e consumatore; in realtà , stando anche a testi antichi e ai geroglifici, sembra che   sia nato in  Egitto  , comunque fa  parte della cucina mediterranea,

Ho usato molte verdure tipiche nostre ma soprattutto patate e pomodori che pur non essendo mediterranei hanno caratterizzato molto la nostra cultura, ne produciamo e consumiamo molto di questi alimenti.

Molti piatti italiani si basano sul pomodoro.

Cosa prevedi per il tuo futuro, una volta finito l’Alberghiero di Formia?

Quest’anno mi diplomerò, dopo di che ho intenzione di non  fermarmi con lo studio, vorrei provare ad entrare nell’alta formazione di Tione, perché lo chef di oggi deve essere completo, pur riconoscendo che  già le basi datemi dall’alberghiero di formai sono ottime.

Ringraziamo , per chiudere , Angela e gli altri splendidi rappresentanti della nostra scuola e della FIC di Latina . il prof. Luigi  Lombardi e tutto il personale dell’Alberghiero Celletti che con spiccata professionalità hanno consentito ai ragazzi di ottenere riconoscimenti così prestigiosi, che sicuramente  avranno  un’ottima ricaduta sull’immagine della scuola , diretta con orgoglio dalla dott.ssa Monica Piantadosi!

Ai prossimi successi, ragazze e ragazzi!  (B.T.)
Continua a leggere...

Ristorante Didattico “ Sulle Onde dell’Agropontino” a.s. 2017/18




Il tema della serata è “Sulle Onde dell’Agropontino” e la proposta scelta è quella del ristorante tipico, al fine di valorizzare le ricchezze culinarie della nostra provincia.
Ampia e diversificata è la produzione agroalimentare dell’Agropontino ed i prodotti tipici - attraverso percorsi di tracciabilità e certificazione a norma comunitaria - rappresentano il patrimonio storico della cultura enogastronomica locale che affonda le sue radici nella cultura greca subendo gli influssi delle epoche successive di dominazione romana, saracena e longobarda.

Eccellenza dell’olivicoltura  pontina è l’oliva “cultivar itrana” che ha il suo habitat di elezione - sin da epoca preromana - nell’area tra Minturno e Sperlonga ed è un prodotto unico sia per l’olio extravergine che per la tavola con la Gaeta e la Itrana bianca. Dal 2010 l’olio extravergine di oliva “Colline Pontine” è riconosciuto come prodotto DOP ( Denominazione di Origine Protetta) ed ha conseguito importanti riconoscimenti nei panel test allestiti nell’ambito di manifestazioni internazionali, analogo è il riconoscimento per le famose “olive di Gaeta”.
Aromi, sapori e colori si svelano al consumatore attento e ricercato, amante di stili di vita di qualità e di sane abitudini alimentari.
E’ grazie ad una documentazione papale di epoca longobarda il comune richiamato nella DOP della salsiccia al coriandolo di Monte S. Biagio che ha nella sughereta di S. Vito il suo sito di elezione per l’allevamento dell’antico suino nero di razza Casertana e trova in tutti i comuni dell’Agro pontino una diffusa cultura materiale della preparazione alimentare ancora presente in ogni nucleo familiare; nel coriandolo - relitto dell’antica impronta saracena - e nell’affumicatura al mirto troviamo gli elementi unificanti per tutto il territorio.
Favorita dalla presenza di più di 1900 fiori e piante caratteristiche del territorio - dalla ginestra, all’erica, al mirto, al corbezzolo, al carrubo, al castagno, al tiglio - è la produzione del Miele Millefiori degli Aurunci, prodotto tipico DOP.
Questo ed altro ancora ………………, tutto  da scoprire con gusto.


Continua a leggere...

SELEZIONI REGIONALI MIGLIOR ALLIEVO METRO CASH & CARRY



SELEZIONI REGIONALI PER IL TROFEO METRO, PRESSO L'ISTITUTO ALBERGHIERO AMATRICE CITTADUCALE  ( RIETI).
Lunedì 22 Gennaio 2018, presso l'istituto Alberghiero di Amatrice sede di Rieti,si sono tenute le selezioni regionali per il trofeo Metro, indetto dalla Federazione Italiana Cuochi e destinato agli Istituti Professionali per i Servizi Ospitalità Alberghiera.
 Angela Ferrante, alunna dell'Istituto IPSEOA di Formia, ha rappresentato gli istituti del Lazio al concorso “Miglior Allievo Metro Cash & Carry", superando brillantemente le selezioni grazie alla presentazione di un antipasto vegetariano " uovo su nuvola di patate". La preparazione dell’alunna è stata curata dal prof. Luigi Lombardi, Presidente della F.I.C. (Federazione Italiana Cuochi) di Latina . In seguito alla vittoria, l’alunna rappresenterà gli Istituti della regione Lazio alla finalissima che si svolgerà a Rimini, all'interno dei Campionati della Cucina Italiana, dal 17 al 21 febbraio 2018.
Erano 12 i concorrenti protagonisti della selezione regionale, alunni iscritti al terzo, quarto e quinto anno all'indirizzo enogastronomia – settore cucina che in 45 minuti si sono dovuti confrontare con il tema del campionato “Un antipasto vegetariano”.
“Sono molto soddisfatta – ha dichiarato al termine della competizione – è la seconda volta che provo a rappresentare il Lazio nel Campionato Italiano Miglior Allievo. Quest’anno ce l’ho fatta, ho cercato di migliorare le tecniche e sono davvero contenta del risultato”.
Con loro anche Maicol Giovannetti del Costaggini di Rieti e studenti provenienti da Formia (Latina), Sora (Frosinone) e Roma.

“Questa intesa è nata per cercare di agevolare la formazione e l’istruzione delle nuove leve” commenta soddisfatto Elia Grillotti, Presidente della Federazione Cuochi di Rieti.
“La manifestazione – ha aggiunto Anna Fratini, Dirigente dell’Alberghiero – rappresenta una rinascita dopo i terribili eventi accaduti. E’ un importante momento di confronto dei nostri ragazzi con altri studenti provenienti da tante parti del Lazio, che possono mettere a frutto il lavoro svolto durante l’anno.


Continua a leggere...

A LONDRA CON BARMANAGENCY



La storia di Emanuele e Daniele.
Emanuele Piva è un ragazzo di Latina (LT) che frequenta l’IPAA San Benedetto. Daniele De Meo è invece un ragazzo di Formia (LT) che frequenta l’IPSSAR Angelo Celletti. Quando hanno deciso di iscriversi al Corso Barman di barmanagency, Emanuele e Daniele ancora non si conoscevano. Probabilmente avevano in comune solo la voglia di imparare una nuova professione.
Quello che non sapevano è che, di lì a poco, si sarebbero trovati sullo stesso aereo:
Direzione Londra!
Dovete infatti sapere che, da qualche anno a questa parte, barmanagency ha deciso di premiare i due migliori corsisti dell’anno con un’ esperienza unica nel suo genere.
Un week-end di Viaggio/Lavoro a Londra.


Inutile raccontarvi la gioia dei due ragazzi quando gli è stata comunicata la vittoria. Un misto di gioia ed incredulità. Quella “meta” tanto sognata, per tutta la durata del corso, ora diventava realtà.
Ogni passione ha il suo luogo di culto per eccellenza. Nel mondo del Bartending, Londra è sicuramente uno di questi luoghi di culto, se non il migliore in assoluto.
 A far da Cicerone ai due ragazzi, il trainer Antonio Filippini, forte delle sue precedenti esperienze lavorative nella city londinese.
E’ così che, armati di biglietto, di un piccolo trolley e di tanta adrenalina, i nostri ragazzi si sono dati appuntamento all’Aeroporto di Ciampino, pronti a spiccare il volo per Londra. Potete solo immaginare lo stupore e l’eccitazione dei due ragazzi una volta atterrati a Londra per la prima volta nella loro vita.
Giusto il tempo di poggiare le valigie in hotel, perchè la city non poteva attendere…
Dapprima Piccadilly Circus e le sue fantastiche strade, passando poi per Oxford Street ed esser rapiti dalle meravigliose vetrine di una delle vie dello shopping più famose al mondo. E poi ancora Leicester Square e St Paul, con la sua maestosa cattedrale, fino ad arrivare al quartiere Soho, per perdersi nel centro della movida londinese .Il British Museum, il mercato coperto di Covent Garden e ancora l’immancabile Buckingam Palace…
 Se poi (come Antonio) sei un flair bartender e ti trovi a Londra, ricordati che devi fare molta attenzione, perchè in qualsiasi momento potresti essere colto da un improvviso attacco di flair
Se andar via dal quartiere Soho è risultato esser più difficile del previsto ( vorrei vedere a voi…) , i ragazzi non sapevano che sarebbe stata ancora più dura andar via dal Wolfgang House Beer, il locale dove avrebbero prestato servizio.
Ad accoglierli nel miglior modo possibile, il Bar Supervisor Michal Swider, un ragazzo disponibilissimo e molto cordiale, come tutto lo Staff del resto.
Emanuele e Daniele si sono calati alla meraviglia nella realtà londinese. L’ostacolo più duro all’inizio sembrava essere quello della lingua, ma una volta sciolti, la strada è stata tutta in discesa. Hanno avuto l’opportunità di familiarizzare con dei veri Bartender, rubando con gli occhi tutti i possibili trucchi del mestiere. Sebbene abbiano svolto il ruolo di bar-back, non sono mancate di certo le occasioni per dimostrare quanto di buono appreso dal Corso Barman, cimentandosi nella preparazione dei drink appositamente studiati dal team del Wolfgang House Beer.
Alla fine del turno lavorativo, la loro meritata paga, con tanto di promessa: L’ augurio da parte di Michal di rivedersi quanto più presto possibile. Tale è stata infatti la soddisfazione per l’ottimo lavoro svolto.
Una soddisfazione enorme per i ragazzi, ma anche per tutto il nostro team di barmanagency. La certificazione che la strada intrapresa è quella giusta e che si può fare veramente tanto per chi sogna di intraprendere questa professione. 
Sia in Italia che all’Estero.
Alla fine del weekend, stanchi ma soddisfatti, il “triste” rientro in Italia per la fine di una bellissima esperienza…ma con la certezza, questa volta, che con impegno, dedizione e una buona formazione, tutti i sogni possono diventare realtà!
Da parte di tutto il team barmanagency, un grande in bocca al lupo ad Emanuele e Daniele per la loro futura carriera e un arrivederci a tutti quanti gli altri per la prossima edizione di: Vola a Londra con barmanagency #2018.
Stay Tuned!
27 novembre 2017




Barmanagency
Continua a leggere...